I migliori Bignè di San Giuseppe a Roma

San Giuseppe e ultime ore per fare gli auguri ai papà. E comprare i bignè.

Ovviamente parliamo di Roma, perché a San Giuseppe le zeppole si fanno (e ormai avete un’enciclopedia in materia con ricette di zeppole fritte e al forno) e si comprano a Napoli (e qui avete la lista delle migliori).

All’unisono il gruppo romano di Scatti di Gusto concorda sul requisito necessario del bignè. Deve essere rigorosamente fritto.

La grande differenza con la cugina partenopea è sulla cottura. Esiste la zeppola al forno, non esiste il bignè al forno (anche se molti sono scettici come testimoniano i cartelli di bignè al forno in pasticceria).

E poi c’è la crema. Che nel bignè deve riempire tutto, e diciamo T-U-T-T-O, l’interno. Dovete essere a rischio imbrattamento da esplosione.

1. Marcucci

bignè di San Giuseppe

L’indirizzo che nessuno considera a Ponte Milvio perché sopraffatto dalla notorietà di Mondi. Non c’è partita, non c’è storia. Il migliore bignè di Roma lo trovate qui, meno l’afflato mediatico e il savoir faire di chi conduce la “sala”.

Fratelli Marcucci. Piazzale di Ponte Milvio, 26 angolo Via Cassia Antica 2 – Roma. Tel. +39 06 3333501

dal sito scattidigusto.it

Lascia un commento